Imola: giovane studentessa rilancia SnapChat contro il ‘revenge porn’