Carpi, il georadar cerca tracce delle fondazioni antiche nella chiesa di San Nicolò