Record: italiano lingua più sexy al mondo, fa battere forte il cuore

Luciano Pavarotti

di Benedetta Ciavarro

Il nostro bel paese vanta un patrimonio artistico e culturale ineguagliabile. Ma non solo quello. Anzi tutti coloro che sostengono che l’Italia negli ultimi anni abbia perso posizioni nelle classifiche di gradimento internazionale sbagliano. Da oggi non saranno più solo la Galleria degli Uffizi, il Colosseo, gli inimitabili canali di Venezia e il nostro fantasmagorico cibo a fare ingelosire le altre nazioni. Da oggi un’altro fondamentale primato è stato riaffermato: l’italiano è la lingua più sexy del mondo. Come del resto anticipato dal profetico film cult “Un pesce di nome Wanda”, dove, nella versione originale, l’italiano era appunto descritto come una lingua irresistibile

Una ricerca della Preply, noto sito di lingue anglosassone, ha ora rivelato anzi ribadito che la nostra lingua è la più eccitante del pianeta terra. Un gruppo di studiosi di questo sito ha infatti tenuto esperimenti che dimostrerebbero come la lingua di Dante ha poteri afrodisiaci indredibili, i più potenti in assoluto al mondo.

La notizia, riportata con grande evidenza da TimeOut, spiega che secondo i ricercatori ascoltare la lingua italiana è così emozionante che il nostro cuore cominciata ad accelerare e a pulsare come non mai. Intendiamoci, non che si rischi l’infarto. Ma chi sente la nostra lingua si emoziona molto di più che dinnanzi a qualsiasi altro idioma.

Durante gli esperimenti fatti, sono stati proprio i dialoghi in italiano a risvegliare gli animi dei testati, in una dura sfida contro le lingue più parlate al mondo. L’italiano ha suscitato un aumento del battito cardiaco del 23% in media! Un risultato che potrebbe fare a gara con le nostre più grandi vincite culinarie. E se dopo l’italiano le lingue più emozionanti sono risultate il portoghese, il francese, lo spagnolo e il greco ai tedesci è invece toccato bere l’amaro calice: il  livello di sex-appeal della loro lingua e così basso da provocare soltanto un 12% di accelerazione dei battiti.

Del resto una lingua antichissima, frutto di tante culture millenarie riunitesi e forgiatesi nel cuore del Mediterraneo e portate nella contemporaneità da voci sublimi come quella del compianto Luciano Pavoratti o quella incantevole di Sophia Loren non poteva che essere la più bella e la più sexy del mondo.

Insomma, ancora una volta l’Italia e i paesi latini trovano un motivo per essere un’attrazione in tutto il mondo. Speriamo che questo supposto primato, da prendere con ironia, diventi una ragione in più per tanti turisti di scegliere l’Italia come prossima meta turistica, con un nuovo slogan in mente: cibo, musei e tante chiacchiere!

(Associated Medias) – Tutti i diritti sono riservati

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*